Corsi di alta formazione per il soccorso e salvataggio
vuoi qua la tua pubblicità?
+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: Pupille

  1. #1

    Pupille

    Ciao a tuti...volevo chiedere cosa vuol dire quando le pupille sono normoreagenti...cioè sò che vuol dire che reagiscono allo stimolo luminoso ma cosa vuol dire??

    da cosa si puo capire dalle pupille?? e come??

    be una piccola lezione...perche su internet in merito non ho trovato nulla...grazie [img]images/forum/icons/icon_biggrin.gif[/img]

  2. # ADS
    Spot
    Data Registrazione
    da sempre
    Messaggi
    Molti


     

  3. #2

    Pupille

    Che puntando una fonte luminosa sulla pupilla si ha una reazione del tipo... tentativo di chiudere la palpebra,spostamento del bulbo oculare a dx,sx sopra o sotto... comunque questa fonte luminosa da fastidio.....
    Quando il gioco si fa duro.. i duri cominciano a giocare....
    Marzio.

  4. #3

    Pupille

    è prcio vuol dire che la pesrona è cosciente...ma vuol dire solo questo?

  5. #4

    Pupille

    Se le puipille reagiscono in modo anomalo, non reagiscono, o una pupilla reagisce in modo diverso dallaltra, si possono ipotizzare problemi cerebrali, così come se si presentano diversamente (anisocoria).
    La grandezza delle pupille è anche indice di intossicazioni: ad esempio, miotiche (piccolissime) possono indicare overdose da oppiacei, midriatiche (dilatate) overdose da farmaci.

  6. #5
    Banned
    Data Registrazione
    Apr 2003
    Località
    Pescara...Abruzzo
    Messaggi
    3.389

    Pupille

    Come tu ben sai le pupille sono dei buchi, dei fori, ke si ristringono o si dilatano a seconda dellintensità della luce dellambiente circostante: tanto + è luminoso tanto + le pupille si ristringono (azione miotica) tanto + lambiente è buio tanto + le pupille si dilatano (azione midriatica). normalmente questo processo è simmetrico e automatico regolato dal sistema nervoso cervale senza lavvallo della nostra volontà.
    se vuoi vedere questo effetto mettiti davanti ad uno specchio, prendi una penna con una lucetta o cmq una piccola fonte luminosa (anke un accendino ma attento alla fiamma), fissa lo specchio in direzione della pupilla ke vuoi bombardare di luce. applica la fonte luminosa 2 secondi sullocchio prescelto e vedrai ke la pupilla si restringe, se la togli vedrai ke si dilata per adattarsi alla nuova "tonalità" di luce circostante. in questo caso le pupille sono isocoriche normoreagenti.
    accade però ke alcune patologie possano "stoppare" questo processo dilatatorio e restrittorio automatico facendo prevalere un certo stato "statico" (scusa il giro di parole ma vista lora....) delle pupille.
    come detto da altri le pupille possono presentare
    midriasi dilatazione----> abuso di farmaci, arresto cardiocircolatorio, ecc
    miosi restringimento---->abuso di alcool, overdose da sostanze stupefacenti, ecc
    anisocorìa diversa reazione alla luce -----> ti capiterà ad esempio di vedere una normale azione allocchio destro e una miosi/midriasi fissa al sinistro o viceversa. questo è indice di danno cerebrale, danno localizzato in sito opposto alla pupilla non reattiva alla luce; ictus, tia, edema cerebrale, aneurisma cerebrale, trauma cranico, ecc ecc

    se una persona è isocorica normoreagente non è detto ke è cosciente.
    ma neanke se presenta midriasi o miosi è per forza incosciente.
    spero di essere stata esauriente, per ora non mi viene in mente più nulla, se hai altre domande chiedi.

  7. #6

    Pupille

    <TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE>
    On 2005-01-06 02:54, MuKk0tT4 wrote:
    Come tu ben sai le pupille sono dei buchi, dei fori, ke si ristringono o si dilatano a seconda dellintensità della luce dellambiente circostante: tanto + è luminoso tanto + le pupille si ristringono (azione miotica) tanto + lambiente è buio tanto + le pupille si dilatano (azione midriatica). normalmente questo processo è simmetrico e automatico regolato dal sistema nervoso cervale senza lavvallo della nostra volontà.
    se vuoi vedere questo effetto mettiti davanti ad uno specchio, prendi una penna con una lucetta o cmq una piccola fonte luminosa (anke un accendino ma attento alla fiamma), fissa lo specchio in direzione della pupilla ke vuoi bombardare di luce. applica la fonte luminosa 2 secondi sullocchio prescelto e vedrai ke la pupilla si restringe, se la togli vedrai ke si dilata per adattarsi alla nuova "tonalità" di luce circostante. in questo caso le pupille sono isocoriche normoreagenti.
    accade però ke alcune patologie possano "stoppare" questo processo dilatatorio e restrittorio automatico facendo prevalere un certo stato "statico" (scusa il giro di parole ma vista lora....) delle pupille.
    come detto da altri le pupille possono presentare
    midriasi dilatazione----> abuso di farmaci, arresto cardiocircolatorio, ecc
    miosi restringimento---->abuso di alcool, overdose da sostanze stupefacenti, ecc
    anisocorìa diversa reazione alla luce -----> ti capiterà ad esempio di vedere una normale azione allocchio destro e una miosi/midriasi fissa al sinistro o viceversa. questo è indice di danno cerebrale, danno localizzato in sito opposto alla pupilla non reattiva alla luce; ictus, tia, edema cerebrale, aneurisma cerebrale, trauma cranico, ecc ecc

    se una persona è isocorica normoreagente non è detto ke è cosciente.
    ma neanke se presenta midriasi o miosi è per forza incosciente.
    spero di essere stata esauriente, per ora non mi viene in mente più nulla, se hai altre domande chiedi.

    </BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE>

    Mi sfugge un attimo il tia me ne fai un ripasso??
    A presto
    Daniele

  8. #7

    Pupille

    Mi sfugge una cosa...se uno a un ictus dalla perte destra del cevello sara la pupilla destra che avra dei problemi e la parte sinistra del corpo...i nervi non si intrecciano allaltezza del collo?? cioe non so se mi sono spiegato bene ma io sapevo cosi...se non mi sono spiegato bene ditemelo.

  9. #8
    Guest

    Pupille

    Esattamente, una risposta anomala ad una pupilla è sintomatica di un problema alla parte opposta.

    Il TIA è un cosiddetto "attacco ischemico transitorio", ovvero un ischemia non permamente che si risolve da sola nellarco delle 24 ore.

    La valutazione delle pupille è basilare per valutare un paziente, è una delle cose che io controllo sempre, e che viene molto gradita sia dalla CO che dal personale di PS. [img]images/forum/icons/icon_wink.gif[/img]

  10. #9

    Pupille

    percio anche per gli occhi è il contrario...cioe pupilla destra parte sinistra del cervello???

    [ Questo Messaggio è stato Modificato da: Dany il 06-01-2005 16:13 ]

  11. #10

    Pupille

    <TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE>
    On 2005-01-06 16:08, Dany wrote:
    percio anche per gli occhi è il contrario...cioe pupilla destra parte sinistra del cervello???

    [ Questo Messaggio è stato Modificato da: Dany il 06-01-2005 16:13 ]
    </BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE>

    ESATTO!!! [img]images/forum/icons/icon_biggrin.gif[/img]

    eccellente spiegazione MuKk0tT4
    [img]images/forum/icons/icon_wink.gif[/img]

    ciaoooooooooo

+ Rispondi alla Discussione

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

     

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato